Speciale COVID-19

Autore: admin

Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia ambiti territoriali carenti di assistenza primaria – pediatria di libera scelta – continuità assistenziale.

Sono stati pubblicati su Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia ambiti territoriali carenti di assistenza primaria – pediatria di libera scelta – continuità assistenziale.

Le domande dovranno essere presentate entro il 5 aprile 2022,  via pec.

Per informazioni, elenco ambiti, modelli di domanda e modalità di presentazione:

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/Enti-e-Operatori/sistema-welfare/personale-del-sistema-sanitario-convenzionati-e-formazione-continua/pubblicazione-ambiti-carenti-ore-vacanti/pubblicazione-ambiti-carenti-ore-vacanti

oppure tel.: 0382  431245- 432324

La cura sospesa

La cura sospesa

Ispirato all’idea del “Caffè Sospeso” nasce il progetto La Cura Sospesa con lo scopo di unire e tessere una grande rete di professionisti dell’ambito sanitario che mettano a disposizione una o più prestazioni di cura gratuite.

ELENCO DEI SOGGETTI ACCREDITATI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI LAVORO AUTONOMO

PoliS-Lombardia, nell’ambito della mission assegnata dalla legge istitutiva, assicura il supporto delle politiche del governo regionale lombardo e la loro attuazione sull’intero territorio regionale, a sostegno dell’innovazione della Pubblica amministrazione e della società lombarda, sviluppando un mirato supporto tecnico scientifico alla definizione, attuazione e monitoraggio delle politiche regionali e l’analisi strutturata di fenomeni attraverso la rete degli Osservatori.

Richiesta elenco soggetti accreditati

 

Vaccinazione esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario

Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attivita’ economiche e sociali. (21G00211)

(GU n.282 del 26-11-2021)

Vigente al: 27-11-2021 Capo I

Obblighi vaccinali

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;

Visti gli articoli 32 e 117, secondo e terzo comma, della Costituzione;

Visto l’articolo 16 della Costituzione, che consente limitazioni della liberta’ di circolazione per ragioni sanitarie;

Visto il decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19»;

Visto il decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19»;

Visto il decreto-legge 1° aprile 2021, n. 44, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 2021, n. 76, recante «Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici»;

Visto il decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87, recante «Misure

urgenti per la graduale ripresa delle attivita’ economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19»;

Visto il decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105, convertito, con modificazioni, dalla legge 16 settembre 2021, n. 126, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attivita’ sociali ed economiche»;

Visto il decreto-legge 6 agosto 2021, n. 111, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 settembre 2021, n. 133, recante «Misure urgenti per l’esercizio in sicurezza delle attivita’ scolastiche, universitarie, sociali e in materia di trasporti»;

Visto il decreto-legge 21 settembre 2021, n. 127, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 novembre 2021, n. 165, recante «Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening»;

Visto il decreto-legge 8 ottobre 2021, n. 139, recante «Disposizioni urgenti per l’accesso alle attivita’ culturali, sportive e ricreative, nonche’ per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali.»;

Vista la dichiarazione dell’Organizzazione mondiale della sanita’ dell’11 marzo 2020, con la quale l’epidemia da COVID-19 e’ stata valutata come «pandemia» in considerazione dei livelli di diffusivita’ e gravita’ raggiunti a livello globale;

Considerato che l’attuale contesto di rischio impone la prosecuzione delle iniziative di carattere straordinario e urgente intraprese al fine di fronteggiare adeguatamente possibili situazioni di pregiudizio per la collettivita’;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di emanare disposizioni per garantire in maniera omogenea sul territorio nazionale le attivita’ dirette al contenimento dell’epidemia e alla

riduzione dei rischi per la salute pubblica, anche alla luce dei dati
e delle conoscenze medico-scientifiche acquisite per fronteggiare l’epidemia da COVID-19 e degli impegni assunti, anche in sede internazionale, in termini di profilassi e di copertura vaccinale;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di estendere l’obbligo vaccinale ad alcune categorie di soggetti che prestano la propria attivita’ lavorativa in settori particolarmente esposti;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di adeguare le previsioni sul rilascio e sulla durata delle certificazioni verdi COVID-19;

Ritenuta, altresi’, la straordinaria necessita’ e urgenza di integrare il quadro delle vigenti misure di contenimento alla diffusione del predetto virus anche in occasione delle prossime festivita’, adottando adeguate e immediate misure di prevenzione e contrasto all’aggravamento dell’emergenza epidemiologica;

Ritenuta la straordinaria necessita’ e urgenza di prorogare la disciplina vigente in materia di sorveglianza radiometrica;

Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 24 novembre 2021;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei ministri e dei Ministri della salute, dell’interno, della difesa, della giustizia, dell’istruzione e delle infrastrutture e della mobilita’ sostenibili;

PREMIO NEW-CARE 2022

 

Idee Innovative sulla Relazione Medico Paziente e di Cura, in ambito Ospedaliero e Territoriale

 

Il Premio, indetto da FGQ, è un Concorso che intende valorizzare le tre migliori idee originali e/o modelli innovativi in grado:

• di fornire soluzioni concrete e attuabili per soddisfare i Bisogni Relazionali dei Pazienti e dei loro Familiari;

• e/o di promuovere e diffondere i Comportamenti Relazionali considerati efficaci.

Tali idee dovranno focalizzarsi prevalentemente sugli aspetti di Relazione, ovvero sul “come” risolvere una determinata situazione, sulle modalità di interazione interpersonale tra Operatori Sanitari, Pazienti e loro Familiari, piuttosto che sul “cosa”, ovvero sul contenuto specifico e tecnico della comunicazione.

SCARICA IL BANDO

 

Odontoiatri vaccinatori a Voghera

Cara/o Collega,
ci è giunta richiesta di sanitari e odontoiatri vaccinatori per conto del Rotary Club di Voghera, che vogliano partecipare su base volontaria alla campagna vaccinale presso l’HUB vaccinale di ASST Voghera. Il progetto vaccinale “Rotary stop covid” gestisce una linea vaccinale propria nel contesto organizzativo di ASST Pavia con la possibilità di copertura assicurativa a tutti coloro che partecipano e prevede l’impiego di 1-2 turni alla settimana da concordare secondo la propria disponibilità. Chi intendesse partecipare all’iniziativa può chiedere informazioni alla mail moneta.erica@gmail.com o inviare un WhatsApp al numero 3358050518

Corso FAD su attivià odontoiatrica durante la pandemia COVID-19

Circolare

Agli iscritti
Albo Odontoiatri

Care/i Colleghe/i,

vi invio in allegato quanto pervenuto dalla CAO nazionale su un corso FAD gratuito per odontoiatri “Vademecum sulle indicazioni operative per l’attività odontoiatrica durante la pandemia covid-19” sul portale FADinMED della Fedrazione Nazionale e  che svilupperà 7,8 crediti formativi ECM.

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE CAO
Dott. Domenico Camassa

CORSO FAD VADEMECUM

Odontoiatri vaccinatori

Circolare

Agli iscritti
Albo Odontoiatri

Caro/a Collega,

facendo seguito all’e-mail già inviata sulla possibilità per gli odontoiatri di essere somministratori di vaccino anti covid-19, ti invito, qualora tu fossi interessato ad aderire, a collegarti al seguente link:

https://www.ordinemedicipavia.it/covid-19-adesione-alla-somministrazione-di-vaccino-da-parte-degli-odontoiatri/

e compilare la scheda di adesione indicando tutti i dati richiesti ed in particolare i giorni e le ore di tua disponibilità per la somministrazione di vaccini entro lunedì 29 marzo 2021.

Ti facciamo presente che tale attività potrebbe protrarsi per alcuni mesi in base alle necessità.

Ti alleghiamo nuovamente il Protocollo d’Intesa già trasmesso con la precedente comunicazione.

Ti ringraziamo per la collaborazione che vorrai dare in questo momento di difficoltà generale.

Cordiali saluti.

ALLEGATO COM. 51 PROTOCOLLO D’INTESA

Odontoiatri somministratori di vaccino anti covid-19

Circolare

Agli iscritti 
Albo Odontoiatri

Caro/a Collega,

ti inviamo in allegato il Protocollo d’intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome  e i Rappresentanti istituzionali e di categoria degli odontoiatri sugli odontoiatri somministratori di vaccino anti covid-19 con l’allegata comunicazione n. 51 FNOMCeO.

Ti inviamo altresì la comunicazione pervenuta dalla FOMCeO riguardante la possibilità per l’inserimento degli odontoiatri tra i soggetti fruitori del corso FAD “Campagna vaccinale Covid-19: la somministrazione in sicurezza del vaccino anti SARS-CoV-2/Covid-19” organizzato da EDUISS Formazione a distanza dell’Istitututo Superiore di Sanità.

IL PRESIDENTE CAO
Dott. Domenico Camassa

CORSO VACCINALE COVID-19 – COMUNICAZIONE PROF.BRUSAFERRO 

PEOTOCOLLO D’INTESA

ODONTOIATRI SOMMINISTRATORI DI VACCINO – COMUNICAZIONE N. 51